Ipoderma o Sottocute

L’ipoderma o strato sottocutaneo è il livello più profondo della cute; rappresenta la continuazione del derma, ponendolo in rapporto con la fascia superficiale comune del corpo e, in limitate regioni, con il periostio o con il pericondrio di ossa e cartilagini.

L’ipoderma ha diversa distribuzione e spessore, in rapporto al tipo etnico, all’età, al sesso e alla regione corporea. Lo spessore oscilla da 0,5 a 2 cm. In alcune sedi (volta cranica, naso, palpebra, padiglione dell’orecchio) l’ipoderma è virtualmente assente, mentre in altre (regioni glutee e parte esterna delle cosce, palma della mano, pianta del piede) il suo sviluppo è maggiore. È più omogeneamente distribuito e mediamente più spesso nella donna, nella quale risulta per questo meno evidente la muscolatura.

L’ipoderma è formato da un connettivo lasso ricco di fibre elastiche e adipociti; costituisce un piano di clivaggio tra il derma e gli strati profondi, permettendo il
reciproco scorrimento, e consente di sollevare la cute in pieghe.

Quando l’ipoderma è particolarmente ricco di adipociti (tessuto adiposo) e ben distribuito sotto la cute, si parla di pannicolo adiposo sottocutaneo, situazione
comune nella donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up