Mammella nel maschio

Nell’uomo la mammella appare come un rilievo di piccole dimensioni, pari e simmetrico, situato sulla linea emiclaveare, a livello del 4° spazio intercostale. Dal punto di vista strutturale, la mammella maschile è paragonabile a quella femminile prima della pubertà.

L’areola e il capezzolo presentano infatti le stesse caratteristiche, anche se il capezzolo è decisamente più piccolo di quello femminile. Il corpo ghiandolare è inoltre atrofico, con prevalenza del connettivo stromale sul parenchima epiteliale; i dotti galattofori, sottili e poco ramificati, si aprono all,apice del capezzolo con piccoli orifizi o, più frequentemente, vi terminano con minuscoli ingrossamenti privi di lume.

Alla pubertà, la mammella maschile può andare incontro a una temporanea ipertrofia (ginecomastia), per lo più unilaterale, dovuta a uno squilibrio ormonale transitorio, con prevalenza degli estrogeni sugli androgeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up